LA LUNGA STRADA

cesa-lunga.jpg

Alberto Berti 3 giugno, a Cittaducale inaugurano la strada per Cesa Lunga asfaltata dal Comune. Onore a tutti coloro che hanno faticosamente partecipato alla sua realizzazione negli anni, Forestali di un tempo che è passato ma la cui opera nessuno può cancellare nè oggi nè mai!

Amedeo Semeraro Durante il corso AGF partecipai an’chio a quei lavori

Franco Trulli C’ero anch’io xxx corso-Anno 1969.

Almerico Fiorentino C’è un po’ anche del mio. Il famoso XXXI° corso ADAMELLO 1970/1971

Mario Di Gregorio Perchè asfaltarla? Non credo ci fosse un’esigenza particolare, quella strada avrebbero dovuto lasciarla sterrata e fare manutenzione!

Pasquale Pasquarella Infatti. Asfaltare una strada di montagna è sempre stato controproducente per vari motivi, primo fra tutti per il regime delle acque piovane.

Mario Di Gregorio Pasquale, infatti…. la nuda terra trattiene e filtra creando riserve di acqua nel sottosuolo. Però vallo a spiegare a gente che non conosce il ciclo idrologico, che comprende acqua sotto forma di pioggia, neve, grandine, e brina. Fessi!

Alberto Berti Mario, su questo sono perfettamente d’accordo, una strada come quella, mantenuta adeguatamente, ai vecchi tempi, permetteva di salire oltre Alberobello con qualsiasi auto senza difficoltà. Ma il comune ragiona in altra maniera, ora che è sotto la sua competenza. Velocizzarla asfaltandola non è una grande idea e speriamo bene che qualcuno non ci si vada a fare male!

Mario Di Gregorio Soldi buttati, andavamo su con i pullman e credo fosse, anche attualmente, un’ottima palestra per le escursioni a piedi oltre che per le mountain bike. Gli ambientalisti tutti in silenzio? Peccato!

Pasquale Pasquarella Gli ambientalisti intervengono soltanto quando trovano convenienza anche perchè in tanti di loro non hanno un minimo di preparazione.

Mario Di Gregorio Pasquale, figuriamoci poi se, da ignoranti quali sono, conoscono le più semplici nozioni di sistemazioni idraulico Forestali !

Antonio Nizzi Cesa Lunga, dove abbiamo fatto ” Un Giuramento ” di cui ancora siamo orgogliosi.-
A tutti coloro…che sono andati avanti porgiamo il nostro rispettoso omaggio con la semplicità donataci dal Comandante Dr. Berti.-

Valter Reali …la montagna si salva dove ci sono le piste….non le strade…

Sonia Torresan Non si può sapere tutto. Io sono sempre stata dell’idea che a scuola dovrebbero spiegare tante cose tipo questa, e anche il rispetto per gli animali e la loro funzione nellequilibrio ecologico. Che soffrono e amano come noi. Che gli portiamo via spazio senza ripagarli con qualche sottopassaggio. Ho imparato cammino facendo, anni fa pensavo che una biscia andasse tolta di mezzo in quanto pericolosa. Non sappiamo troppe cose e nessuno ce le spiega tipo che il mondo è la nostra casa e il.nostro spazio vitale

Elio Petrocco Quand’è picconate…..che Dio gli e renda merito

Luca Bigioli Ma che ne sa Renzi di chi ha fatto l’Italia

Gildo Nurra Lo sanno molto meno coloro che lo hanno messo in quel posto

Leonardo Tinelli Bisognerebbe fare un monumento al Comandante Dr. Luciano BERTI

Alberto Berti Leonardo, sono certo che il miglior monumento per mio padre sia il ricordo che leggo e sento sempre vivo in tutti anche a distanza di oltre 45 anni da quando ha lasciato la Scuola. Era un duro addestramento, faticoso e lungo, completo e pesante come a Cesa Lunga e le tante marce di decine di chilometri, per insegnare a tutti l’arte di diventare uomini integrati con il territorio, conoscerlo in ogni suo aspetto, capirlo nelle sue criticità, difenderlo da tante aggressioni naturali ed umane. L’arte di essere FORESTALI col cuore prima che con la divisa!

Antonio Nizzi Non pensare che ci siamo uniti, nel ricordo solo noi che scriviamo ma la maggioranza è quella che ricorda tutto ….nel silenzio dei sentieri…..

Gildo Nurra E’ un ricordo difficile da DIMENTICARE – Credo che il miglior monumento sia quello che conserva nel proprio intimo ognuno di noi che lo ha conosciuto

Pierluigi Brocci quante scatolette su quella strada

Fernando Milord La logica di ogni amministratore politico: …purche’ si facciano …APPALTI !!!!!!!! XXX corso , Monte Terminillo

Pasquale Pasquarella Scherzando la chiamavamo la via Saleria perchè sembra che il Gen. Saleri lì avesse una casetta (poco più di un rudere). Però, se non è stato già fatto, sarebbe bene intitolarla al Comandante Dr. Luciano Berti. Noi, a Sabaudia, abbiamo fatto intitolare dal Comune al compianto Dr. Enrico Ortese un giardino pubblico di circa 7000 mq.

Antonio Nizzi Dr. Berti, Dr. Ortese, mio Comandate, allora App.to Bernabei, nomi che non dimenticheremo mai.- Un referente omaggio alla Loro memoria.-

Renato Diodà …. devo dire che la strada per Cesa Lunga mi piaceva certamente di più sterrata !!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...