La macchina della mistificazione

Spargiletame

CORPO FORESTALE DELLO STATO: IL COMANDANTE GENERALE DEI CARABINIERI ILLUSTRA TEMPI E MODALITÀ DELL’ACCORPAMENTO

Ecco la macchina della mistificazione a mezzo conferenza stampa: grande soddisfazione per il bottino pieno sulla pelle del personale. “Ognuno dei forestali entro 20 giorni potrà fare domanda ad altre amministrazioni e se respinta andrà nei carabinieri … che vergogna …… ma ovviamente SARANNO TUTTE RESPINTE ARBITRARIAMENTE, salvo una manciata di unità per fare fumo! Il meccanismo è concepito scientificamente per IMPEDIRE che la scelta sia LIBERA e rispettosa della DIGNITÀ di VERI SPECIALISTI IN AMBIENTE, da sempre, che non devono imparare nulla relativamente al proprio lavoro. Se gli SPECIALISTI sono, ovviamente da sempre, i FORESTALI, perché allora devono sottostare ad una nuova FORMAZIONE? Ma certo! È perché non saremo più specialisti ambientali ma prima di tutto MILITARIIIIIII!

Ministro Martina, questo è il BUCO NERO che non trova da due anni alcuna risposta né in Parlamento, né nelle Commissioni, né nel Consiglio di Stato dei due Carabinieri, né tantomeno del nostro Vertice o nel Governo! E nemmeno nel testo del decreto, che accuratamente evita di approfondire la voragine! La voce di 7000 forestali è facile silenziarla con le menzogne di regime e la denigrazione scientifica a favore della magnificenza di una pura operazione propagandistica. Già il personale di tutte le Forze di polizia (eccetto la quarta Forza Armata quando in tutto il mondo gli Stati ne hanno solo tre!) hanno gridato allo scandalo per il violento e subdolo attacco alla democrazia del sistema sicurezza.

Lo stesso Capo della Polizia si è chiaramente pronunciato CONTRO, prima di essere zittito d’autorità, segno inquietante ed impressionante di normalizzazione. A quando una bella conferenza stampa sulla riduzione da 4 a 3 delle Forze ARMATE ? E dei risparmi miliardari delle relative spese? E del trattamento antidemocratico del personale lamentato delle stesse rappresentanze CoCeR? È sbalorditivo che lo scioglimento del Corpo forestale avvenga quasi con ignominia, quasi prospettando una inefficienza da sanare!!!! Ma se ancora adesso nel 2016 ed in tutti gli anni precedenti i 7000 forestali hanno represso da soli oltre il 60% dei reati ambientali dove sta l’imbroglio? STA NELLA TROPPA EFFICIENZA! !!!! È QUESTA È UN PERICOLO DA COMBATTERE anche con la mistificazione del risparmio inesistente e addirittura con il miraggio di nuove proiezioni europee quando da anni già la collaborazione interpol, con e tra tutte le Polizie e soprattutto la Guardia di Finanza, è operativa.

La storia, ma forse già la cronaca, potrà spiegare la natura vera di questa incredibile lezione di demagogia al sevizio delle lobby militari. E come poliziotti contiamo di avere finalmente di fronte dei Giudici e non dei codardi. È facile vincere in televisione. Nessuno di questi signori ha avuto il coraggio, in due anni, di sedersi ad un tavolo con chi ha difeso da 200 anni l’integrità ecologica del Paese, donne e uomini poliziotti del Corpo forestale dello Stato. Furtivamente d’agosto, come nelle più classiche delle brutte storie di questo paese, si ricattano nel silenzio del Colle 7000 professionisti civili per far tornare i conti ai militari. Complimenti agli strateghi di questa nuova semplificazione con le stellette. Ma non dite però che l’avete fatto per l’Ambiente. Quello ha bisogno di ben altro rispetto e competenza.

Maurizio Cattoi

 

 

Annunci

4 thoughts on “La macchina della mistificazione

  1. Franco Trinca 7 agosto 2016 / 9:03

    Come Presidente dell’Associazione NOGM ho collaborato con vari Ufficiali del CFS (in particolare relativamente alle coltivazioni abusive di mais MON810 in FVG) e poi in Puglia sulla vicenda ulivi-xylella e ho potuto constatare “sul campo” la professionalità e la coerenza degli Uomini del CFS.
    Sono pertanto INDIGNATO per lo sconsiderato e ingiustificabile atto d’imperio con cui questo Governo ha voluto sciogliere un valoroso Corpo di Polizia specializzato nella protezione dell’ambiente e nella repressione delle frodi agro-alimentari (…che sia proprio questa efficienza la “colpa” imperdonabile accumulata in 200 anni di professionalità dal CFS?!).
    Anche come cittadino l’indignazione è tanta… invece sono per nulla meravigliato di questo modo di s-governare, che purtroppo tutti i cittadini e lavoratori italiani hanno tristemente constatato da parte dei governi che si sono succeduti dopo la caduta della cosiddetta “prima Repubblica”; i nuovi “illuminati governanti” invece di onorare la promessa di emendare al loro interno e combattere la corruzione (principale colpa dei vecchi governi democristiani, che peraltro ad esser giusti hanno garantito all’Italia e agli italiani lavoro e prosperità), si sono fatti promotori della SVENDITA dell’Italia a forze finanziarie SOVRANAZIONALI, divenendo protagonisti (e traditori della Nazione) della disgregazione economica, sociale e istituzionale dell’Italia… di cui lo scioglimento del valoroso CFS non è altro che un tassello!!
    Molti italiani hanno compreso fino in fondo quest’infamia, ciascuno come Voi partendo da cocenti vessazioni patite nel proprio specifico e ora un nuovo anelito e “spirito” di ribellione costruttiva (e con metodi democrEtici) serpeggia nella Nazione; alcune associazioni e movimenti di opposizione sociale a questo corrotto, iniquo e oppressivo Sistema, stanno con fatica ma anche con tenacia e passione, cercando di riaggregare il tessuto sociale sano dell’Italia e fanno appello a tutti i sinceri SERVITORI DELLO STATO di unirsi a questo sforzo eroico di nuovo RISORGIMENTO dell’Italia!!
    Franco Trinca
    Presidente Associazione NOGM
    Coordinatore Movimento SOCIETAS
    Per contatti: 327 68.444.84

    Mi piace

  2. massimodiduca 9 agosto 2016 / 2:58

    Io proprio non le capisco queste riforme fatte a minchiabbubolo. Se proprio volevano accorparlo in un altro corpo, potevano farlo con la Polizia. Questo almeno ha un senso più logico, visto che la Forestale è una Polizia Ambientale.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...