IL CONTO DELLA SERVA E I SERVI PITOCCHI

CFS e CC sono due strutture diverse, con caratteristiche di impostazione opposte, di cui quella più “forte” e militare, dovrebbe assorbire il personale di quella civile. Tralasciamo la questione del forzoso passaggio da status civile a militare che sarà oggetto di ricorsi che costeranno tempo e danaro, per occuparci di quei funzionari fiduciosi di transitare con il loro grado (stellette, torri, greche e titoli vari) nella prestigiosa Arma dei Carabinieri 
 
Gli ufficiali dei CC in accademia svolgono i primi anni di corso nelle file dell’esercito per acquisire la cosidetta rigatura ossia quella impostazione militarista che si terranno tutta la vita e provengono da un iter di addestramento, corsi, comandi, missioni, spostamenti di sede etc. che li qualificano per i passaggi a gradi superiori in una selezione abbastanza complessa e funzionale alla specificità dell’Arma.
I Funzionari del CFS hanno seguito un iter totalmente diverso, ben lontano dall’addestramento militare e di comando dei CC tanto che molti  che si fregiano a pieno diritto nel CFS di gradi elevati, non hanno neanche fatto il militare.
Quando saranno comparati con gli ufficiali CC si opererà logicamente una distinzione e probabilmente sarà in forma riduttiva, almeno finché non sarà percorso quell’iter addestrativo e di integrazione che sarà previsto.
Si rischia di mortificare i funzionari che ottimamente ricoprono il ruolo relativo al loro grado ovvero hanno a pieno titolo il grado relativo al loro ruolo.
 
 Ad esempio, un funzionario CFS con i gradi da generale con una età sopra i 55 anni sarà ‘assorbito’ col suo grado? o gli confermeranno quel grado solo dopo l’addestramento integrativo ( e quanto durerà) ? o semplicemente gli metteranno un fregio distintivo di una categoria destinata all’esaurimento con tutte le conseguenze pratiche del caso?
Il funzionario CFS con i gradi da tenente colonnello o colonnello, privo di esperienza militare sarà mandato ad addestrarsi con i tenenti ventenni in accademia o avrà un fregio particolare per evidenziare che quel grado è di provenienza diversa dall’Arma, anche qui con tutte le conseguenze pratiche del caso?
Questione ben difficile da risolvere senza scontentare tantissimi e senza vuoti di comando ed organizzativi che dureranno molti e lunghi anni.
 
Inoltre nel CFS non esistono i gradi dell”ufficiale inferiore: chi andrà a coprire questa carenza nell’attesa della formazione dei futuri tenenti e capitani dell’Arma designati al ruolo Forestale? Si avrà un vuoto per qualche anno, oppure, nell’attesa, l’attuale Stazione Forestale farà semplicemente riferimento alla Compagnia dei CC già sul territorio?
 
Sul versante opposto le 96 unità del personale aeronavigante trasferite d’autorità nei Vigili del Fuoco saranno penalizzate al punto da essere costrette a perdere tutte le qualifiche di poliza giudiziaria e di pubblica sicurezza ?
 
Quale sarà l’organizzazione sul territorio della struttura Comando tutela forestale? 
Continuerà ad esistere un comando a Roma, ma nulla è dato sapere sul numero dei comandi interregionali e dei comandi interprovinciali, né sulla riduzione o conferma del numero delle stazioni. 
 
Se anche l’attuale rete di reparti CFS sul territorio rimarrà sostanzialmente invariata, almeno fino al 31.12.2024, tuttavia nelle tabelle dei numeri d’organico complessivo allegate ai decreti attuativi, mancano le dotazione d’organico per specialità.
 Ovvero delle famose 5W  non sappiamo né CHI, né DOVE, né COSA , né QUANDO ; invece il mistero (doloroso) del PERCHE’ è segreto di Pulcinella.
Curiosamente l’unico dettagliato con precisione è il personale che rimarrà in servizio presso il Mipaaf; tuttavia sfugge con quale operatività dato che è costituito da quadri dirigenziali e ruoli tecnici senza neanche uno (1) agente. Questo l’elenco: 1 dirigente generale, 6 primi dirigenti, 4 vicequestori aggiunti, 2 commissari capo e 34 civili.
 
In sintesi: sparisce l’antico Corpo Forestale, si disperde l’indisciplinata truppa e un esercito di giovani altiufficiali rampanti porta aria nuova tra i vecchi e gloriosi alti gradi dei CC!
Peccato che l’Arma sia sì in sottorganico ma in surplus di generali e colonnelli !
Già oggi che i carabinieri sono 110mila ci sono 97 generali (1 generale ogni 1134 carabinieri); domani con il CFS assorbito i generali saranno 114 con un probabile aumento d’unità di sole 3mila forestali (più o meno, considerando inidonei, attori di ricorsi e richiedenti altra amministrazione). 
[Per avere un termine di confronto:
ITALIA: 425 generali per 178.000 militari (1 generale ogni 419 militari)-
USA: 900 generali per 1.408.000 militari (1 generale ogni 1565 militari)
 
E proprio uno dei generali CC di troppo, tale Alberto Mosca, si è fatto latore della questua del suo collega carabiniere in servizio all’ambasciata in Macedonia con stile
da caporale di giornata. Inetto a stimare l’onore della divisa, ha valutato il vestiario da dismettere con mentalità da stracciarolo e modi pitocchi.
L’Italia è mortificata di fronte alla sua Storia e alla patria della civiltà ellenistica,  perché purtroppo chi di accademie ha frequentato solo quella militare non sa di greco e di latino e gli attuali ufficiali di carriera hanno mantenuto solo i modi sprezzanti senza l’educazione da gentiluomini che condividevano anticamente con gli ufficiali di complemento.  Forse i Carabinieri per voler essere troppo, alternativamente sono troppo poliziotti o troppo militari, difficilmente civili.
 
Beffardamente i Forestali, piuttosto, faranno coriandoli delle loro divise! coriandoli da buttare in faccia a quelli che in qualsiasi abito si prestano a questa pagliacciata, disonorando TUTTI i gloriosi Corpi bicentenari fondati dai Savoia.

prof. Antonella Giordanelli
Annunci

2 thoughts on “IL CONTO DELLA SERVA E I SERVI PITOCCHI

  1. Pallino Pinco 19 marzo 2016 / 21:39

    Lei ha fatto un quadro molto dettagliato. Cio’ che scaturira’ da questo “riordino” delle Forze di Polizia “partorito” dalla Madia, sara’ un vero rebus. Cordialita’.

    Mi piace

  2. Lazzaro Manlio Detti 11 gennaio 2017 / 15:24

    Ogni commento, anche il piu’ bislacco possibile, e’ inappropriato a descrivere questa operazione voluta e messa in essere con protervia da politici incompetenti, per non dire di peggio!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...